Growth Hacking Marketing: diventare Growth Hacker

Growth Hacking cos’è?

Nella rete globale il Growth Hacker persegue un obiettivo preciso: fare crescere vertiginosamente nuove startup, costantemente in ricerca del colpo di genio, aggiusta il tiro del suo arco con impeccabili frecce digitali.

Proprio così, i nostri tempi ci mostrano la nascita di professioni impensabili, i cui attori principali sembrano creature mitiche, uscite dritte dritte dall’immaginario della World Wide Web.

Il Growth Hacker è il maestro di quell’arte che ha reso grandi colossi di internet come AirBnB, Groupon, Spotify, LinkedIn e Twitter.

Cosa fa il Growth Hacker?

In sostanza cosa fa il growth hacker? e cos’è il Growth Hacker Marketing?
Il Growth Hacker è prima di tutto un marketer, che punta alla crescita, meglio se rapida e vertiginosa, della base di clienti per la sua attività commerciale. Per farlo è capace di pensare fuori dagli schemi, o come si dice tra i player più esperti out of the box.

Per esempio, il Growth Hacker è capace di trasformare l’email marketing in un gancio per scalare la sua posizione commerciale.

Ti sembra strano che con una semplice mail…?

Beh… pensa che Hotmail, il famoso servizio di posta elettronica, si è diffuso in maniera virale, semplicemente aggiungendo “ps I Love You” accanto alla firma in calce di ogni mail inviata dai suoi utenti, con un invito per l’amico destinatario ad utilizzare, a sua volta, il servizio.

Cos’è il Growth Hacking marketing e cosa fa il Growth Hacker: esempi

Un altro esempio? LinkedIn. Ogni volta che qualcuno si iscrive su LinkedIn, gli viene proposto di connettersi con tutti i contatti email presenti nella sua posta elettronica, invitandoli nel frattempo, ad iscriversi, a loro volta, al servizio. Da qui, il passo che lo ha reso il social più usato dai professionisti di tutto il mondo è stato breve.

La cosa interessante del Growth Hacker è che non deve necessariamente essere un prodigio come programmatore, o un mago del codice. Tutto quello che gli si richiede è trovare una buona idea, magari rimescolando gli ingredienti che già conosce, e applicarli in un altro contesto: la sua offerta commerciale.

growth hacker marketing

Considera anche che, spesso, un Growth Hacker è una persona che ha messo in gioco una quantità incalcolabile di perseveranza, una collezione di tentativi andati a vuoto, e alla fine, quando si è reso conto di aver imbroccato la strada giusta, è stato capace di camminare su quel filo sottile che separa il successo dal fallimento.

Quello che non può mancare ad un Growth Hacker non è la conoscenza di tutti gli strumenti digitali che la rete mette a disposizione di chi vuole fare marketing; in realtà il suo segreto è nella mentalità, non negli strumenti. Detto in parole povere quello che necessità al growth hacker per diventare un growth hacker di successo è la strategia. (E gli ex alunni del nostro corso lo sanno bene)

 

Il segreto è nella mentalità non negli strumenti 

 

La grande sfida del Growth Hacker è trovare quella opportunità che offre la rete, cui ancora nessuno ha pensato, ma che può diventare decisamente virale, e fare prendere il volo alla crescita della sua startup.

Riconoscere questa opportunità e metterla in pratica in tempi rapidi, con una strategia ben strutturata, può proiettarlo nell’empireo dei giganti del web.

Poi, se anche non dovesse diventare il nuovo Mark Zuckerberg, certamente potrà accrescere il suo business molto al di sopra delle sue più ardite aspettative.

Come afferma Sean Ellis (primo nel tempo a coniare il termine Growth Hacker):

A growth hacker is a person whose true north is growth.”

La bussola del Growth Hacker punta sempre sulla crescita. Come conseguirla significa delineare una strategia, come metterla in pratica significa scegliere la propria tattica, e quindi gli strumenti più adatti da mettere in gioco.

In effetti, l’obiettivo della crescita all’interno di una startup non ricade sulle spalle di una sola persona. Di solito, entrano in gioco anche altre competenze, come, ad esempio, quelle del grafico, dello sviluppatore o del data analyst. È grazie ad un gioco di squadra ben architettato che si possono raggiungere i risultati più eclatanti.

Infatti, il Growth hacking si fa in team, non è un percorso in solitario. Una buona idea può partire da uno dei componenti del team, ma può crescere e migliorare grazie all’apporto di tutti gli altri componenti della squadra.

Non ti ho detto una cosa che potrebbe scoraggiarti, o forse no.

Pensi che per fare il Growth Hacker sia necessario un budget considerevole, o una struttura aziendale ben piantata e capace di camminare sulle sue gambe? No. Tutto il contrario. Il Growth Hacker è un campione dell’adattamento. È l’eroe delle startup sconosciute con sogni di gloria.

Messo in condizioni estreme di budget risibile, strumentazioni: giusto il minimo indispensabile, la sua forza sta nelle sue idee, nella sua capacità di trovare quel gancio che può portarlo in alto nella sua scalata verso la grandezza.

Growth Hacking Corso

Certo, sta anche in tutto ciò che conosce del Digital Marketing: A/B test, landing page, email marketing, Advertising, Lead Generation, Search Engine Optimization, Content Marketing, Data Analysis, ma soprattutto nel metodo e nella strategia alla base di qualsiasi tecnica di marketing.

Se ti trovi a questo punto, hai tutte le carte in regola per inventarti qualcosa e diventare un Growth Hacker.

Come diventare Growth Hacker

Se, invece, non hai idea di come funzionino queste cose, ma vuoi gettare le basi per diventare un Growth Hacker, allora non ti resta che iscriverti al nuovo Corso di Digital Marketing de Lo Stretto Digitale che si terrà a Messina dal 10 di Novembre al 9 di Febbraio 2019.

Alla prossima! 😉

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Davide Caccamo

Ingegnere Energetico e da poco tempo Digital Marketer. Poliedrico ed eccentrico, mai stato tagliato per le cose troppo facili.

More Posts - Facebook - LinkedIn - Google Plus

Leave a Reply

Associazione di Promozione Sociale Lo Stretto Digitale Via Alessio Valore 21 - 98122 Messina P.IVA: 03451010833 - C.F. 97122040831